Lucchese prepara il rush finale del 2016; domenica arriva il Giana E.

CALCIO LEGA PRO - Tre partite alla fine dell'anno per la Lucchese. Giana Ermino in casa, Piacenza fuori e ancora Olbia tra le mura amiche. E' questo il menù che attende i rossoneri di Galderisi. Ancora out Martinez il Nanu studia la probabile formazione per l'ultima gara del girone di andata.

-

Ne manca solo una alla fine del girone di andata, ma ancora tre alla conclusione del 2016 visto che per la prima volta da qualche anno a questa parte si giocherà a ridosso di Natale e di Capodanno. Poche occasioni dunque di rilassarsi anche per la Lucchese che ha ripreso la preparazione all’Acquedotto dove la truppa svernerà per gran parte della settimana, tranne la rifinitura di sabato al Porta Elisa. All’orizzonte incombe la gara interna di domenica prossima (ore 16,30) contro il Giana Erminio, formazione lombarda, (gioca le sue gare interne a Gorgonzola) che se non ricordiamo male incrocerà per la prima volota il proprio destino con quello della Pantera. Pantera che Galderisi cita spesso nelle sue interviste e che vuole graffiante e determinata anche nella gara che chiuderà il girone di andata. Attualmente la Lucchese ha 28 punti, sarebbero stati 29 sul campo, e girare obiettivamente a quota 31 dopo quell’avvio un pò così, non sarebbe malaccio. Anzi. Una proiezione di 60 punti o giù di lì che garantirebbero i playoff in carrozza e col sigaro in bocca. Contro il Giana si profila una Lucchese-tipo o perlomeno imperniata su quelle che sono le maggiori certezze che hanno consentito di inanellare ben nove risultati utili consecutuvi con 5 vittorie e quattro pareggi. Detto che Martinez è di nuovo ai box al pari da Bagatini è quasi scontato il rientro di Espeche in difesa e di Mingazzini in mediana. Per il resto il tridente d’attacco dovrebbe tornare quello titolare con De Feo e l’ambitissimo /sul mercato) Terrani a sostegno del bomber Forte che, dopo aver toccato quota 13 a Carrara, vorrebbe ancora migliorare la sua posizione di vice-capocannoniere del campionato. Gonzales dell’Alessandria è avvisato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.