Referendum e comunali 2017, a Lucca giochi aperti

LUCCA - Il voto referendario avrà dei risvolti anche in ambito locale e soprattutto con le elezioni comunali del 2017? La discussione era iniziata molto tempo prima del 4 dicembre e continuerà ancora per molto.

-

 

Nel corso della diretta speciale del TgNoi i commenti dei vari esponenti politici locali sono stati numerosi e disparati. Secondo il senatore del PD Andrea Marcucci il voto sul referendum non influenzerà le prossime mosse del partito a livello provinciale.

Ma è inevitabile pensare a Lucca, comune capoluogo dove regna ancora l’incognita “primarie si – primarie no”. La vittoria del no sembra rafforzare decisamente la posizione del sindaco uscente Tambellini. Difficile che il Pd tenti una mossa che potrebbe spaccare ulteriormente la coalizione.

E in tutto questo il centrodestra gongola. La coalizione è decisa a riprendersi Lucca. Nella rosa dei nomi circolati nelle ultime settimane c’era anche quello di Remo Santini, caposervizio de La Nazione, ma proprio ospite a “Buongiorno con noi” per commentare il voto referendario ha risposto così: “La cosa mi ha lusingato, ma ho già detto che voglio continuare a fare il giornalista”. E allo stesso tempo ha caldeggiato l’ipotesi di una donna, magari quella Donatella Buonriposi già ipotizzata giorni fa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento