Referendum e comunali 2017, a Lucca giochi aperti

LUCCA - Il voto referendario avrà dei risvolti anche in ambito locale e soprattutto con le elezioni comunali del 2017? La discussione era iniziata molto tempo prima del 4 dicembre e continuerà ancora per molto.

-

 

Nel corso della diretta speciale del TgNoi i commenti dei vari esponenti politici locali sono stati numerosi e disparati. Secondo il senatore del PD Andrea Marcucci il voto sul referendum non influenzerà le prossime mosse del partito a livello provinciale.

Ma è inevitabile pensare a Lucca, comune capoluogo dove regna ancora l’incognita “primarie si – primarie no”. La vittoria del no sembra rafforzare decisamente la posizione del sindaco uscente Tambellini. Difficile che il Pd tenti una mossa che potrebbe spaccare ulteriormente la coalizione.

E in tutto questo il centrodestra gongola. La coalizione è decisa a riprendersi Lucca. Nella rosa dei nomi circolati nelle ultime settimane c’era anche quello di Remo Santini, caposervizio de La Nazione, ma proprio ospite a “Buongiorno con noi” per commentare il voto referendario ha risposto così: “La cosa mi ha lusingato, ma ho già detto che voglio continuare a fare il giornalista”. E allo stesso tempo ha caldeggiato l’ipotesi di una donna, magari quella Donatella Buonriposi già ipotizzata giorni fa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.