Santini, Francesconi, Tagliasacchi; cercasi candidato (del centrodestra) disperatamente

LUCCA - L'entrata in scena di Marcello Pera e del suo movimento "Liberi" aumenta il numero dei soggetti di centrodestra che mirano a partecipare alla corsa elettorale per il Comune di Lucca la prossima primavera.

-

Mentre si attendono le mosse dell’ex presidente del Senato, i partiti, Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia, ma anche i centristi e le liste civiche raccolte nella Consulta degli eletti del centrodestra, sono ancora impegnati nella ricerca di un accordo e soprattutto di un candidato a sindaco.

Il nome che continua a circolare è quello del caposervizio del quotidiano La Nazione, Remo Santini, e questo nonostante che il giornalista abbia più volte smentito un suo interessamento alla candidatura.

Ma in realtà sarebbero stati contattati anche la presidente di Confindustria Cristina Galeotti e l’imprenditore e presidente dell’Aci, Luca Gelli. E negli ultimi giorni è tornato in auge anche il nome di un altro imprenditore, Michele Francesconi.

Il vero problema però sembra essere quello della compattezza della coalizione che dovrebbe sostenere il candidato. Perchè i soggetti nella galassia del centrodestra sono tanti ed ognuno si muove autonomamente.

Ad esempio hanno già proposto la loro candidatura lo storico dell’arte Luca Nannipieri e l’ex assessore Marco Chiari di Alternativa Civica, che ha anche lanciato l’idea di cinque saggi che dovrebbero individuare una rosa di nomi papabili da sottoporre all’attenzione dei partiti.

E su questo panorama già abbastanza confuso aleggia la possibile candidadura del sindaco di Castelnuovo Andrea Tagliasacchi, che potrebbe drenare consensi anche nell’area dei moderati. L’ex presidente della Provincia è rimasto in silenzio per diversi mesi. Ma adesso voci del suo entourage darebbero come prossimo l’annuncio della sua clamorosa discesa in campo. Vedremo.

Chiude la rassegna Fabio Barsanti, che ha annunciato la propria candidatura per il movimento Casa Pound, e che potrebbe diventare punto di riferimento dell’ala più estrema della galassia di centro destra.

Insomma una situazione in pieno divenire. Che potrebbe riservare importanti novità già all’inizio di gennaio.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.