Spacciava cocaina in via Civitali, arrestato giovane residente a San Vito

LUCCA - Ieri pomeriggio la Squadra Mobile, ha arrestato Erradi Hicham, 29 anni, marocchino, abitante a san Vito, regolare sul territorio nazionale, sorpreso a cedere cocaina nel quartiere San Concordio.

- 1

Da giorni gli operatori dell’Antidroga assistevano ad uno strano via via di noti consumatori di stupefacenti, che a partire dalle 5 del pomeriggio, dopo aver attraversato via Cavour e la passerella che conduce a via Civitali, nel quartiere San Concordio, tornavano indietro allontanandosi per le vie limitrofe.

Ieri pomeriggio, gli investigatori, appostati in via Civitali, hanno notato sopraggiungere e parcheggiare una Pegeuot 307; alla guida, un uomo di chiara origine nordafricana.

Di lì a poco, un noto tossicodipendente si è accostato al veicolo e, dopo aver scambiato poche parole con il conducente attraverso il finestrino, è salito a bordo dell’auto, per allontanarsi a piedi immediatamente dopo. Gli operatori dell’Antidroga, poco distante, hanno fermato il giovane e chiesto il motivo della sua presenza in zona e se conoscesse il conducente della Pegeout.

Visibilmente nervoso, il ragazzo ha consegnato agli investigatori un involucro, contenente la dose di cocaina appena acquistata. L’uomo a bordo della vettura, accortosi della presenza della Polizia, ha provato ad allontanarsi, ma la sua fuga è terminata in viale San Concordio.

Nell’auto gli operatori della Squadra Mobile hanno così rinvenuto 14 dosi di cocaina. La perquisizione dell’abitazione dell’arrestato ha poi permesso di sequestrare altri 40 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, ritagli di plastica e altro materiale per il confezionamento, e la somma 3200 euro circa
L’uomo è stato condannato a due anni di reclusione, ma la pena è stata sospesa..

Commenti

1

  1. Luciano Tintori


    Così da domani potrà riprendere il commercio.

Lascia un commento