Un contributo per l’acquisto di libri e materiale didattico

LUCCA - Ammonta a 100mila euro complessivi il contributo che la Provincia, grazie all'assegnazione ottenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, destinerà alle famiglie meno abbienti del territorio per l'acquisto di libri scolastici e per altri sussidi all'attività didattica. Possono richiedere l'incentivo le famiglie con Isee fino a 18mila euro. La scadenza è fissata al 7 febbraio.

-

Nei giorni scorsi il presidente della Provincia, Luca Menesini, infatti, aveva approvato la convenzione tra la Provincia e la stessa Fondazione CrL attraverso la quale l’ente di Palazzo Ducale, che ha competenze in materia di istruzione, potrà aiutare le famiglie che si trovano in difficoltà economiche. Ora l’amministrazione ha approvato il bando provinciale collegato al decreto che dà l’effettiva possibilità di sostenere le famiglie in difficoltà. Gli interessati possono partecipare scaricando la domanda di richiesta dal sito della Provincia di Lucca (www.provincia.lucca.it ) sia in home page sia nella sezione “avvisi bandi e gare”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento