Addio all’imprenditore Pier Giorgio Pasquini

CAPANNORI - Pier Giorgio Pasquini, l’imprenditore legato alla multinazionale della carta Lucart spa, si è spento nella sua abitazione di Capannori nella notte del 30 dicembre. A darne notizia la moglie Susanna e i figli Lorenzo, Nicola e Sebastiano che lo hanno assistito fino alla fine.

-

Pier giorgio Pasquini era nato a Villa Basilica il 18 gennaio del 1942 e dopo gli studi tecnici a Fabriano era entrato giovanissimo a lavorare nell’azienda di famiglia, la Cartiera Lucchese, seguendo le orme del padre Fernando. Per anni ha seguito il settore tecnico dell’azienda curando direttamente la costruzione degli stabilimenti di Porcari, Diecimo e Troyes e l’installazione e la gestione delle macchine continue per la produzione della carta. Figura di riferimento in azienda e stimatissimo in tutto il settore cartario, negli ultimi anni aveva lasciato gli impegni operativi a manager esterni restando a far parte del consiglio di amministrazione della Pasfin, la società holding di Lucart Group.

I funerali si svolgeranno nei prossimi giorni nella chiesa di Segromigno in Piano.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.