Paura meningite, è di nuovo assalto al vaccino; in coda dalle 5.30 di mattina

CAPANNORI - Nuova impennata nelle richieste di vaccinazione contro la meningite, dopo la morte del bambino di 22 mesi di Porcari. All'ingresso del distretto di piazza Aldo Moro a Capannori c'erano già persone in coda dalle 5.30 di mattina.

- 1

I tempi di attesa per la vaccinazione hanno quindi raggiunto e superato le sei ore e soprattutto molte persone che avevano preso la mattinata libera sono dovute tornare a casa perchè le dosi erano già state tutte prenotate prima delle 10, orario indicato dalla Asl come quello di inizio delle vaccinazioni. Ci sono state proteste perchè da nessuna parte era stato comunicato che i biglietti di prenotazione per il vaccino possono essere ritirati fin dalle primissime ore del mattino.

Ma soprattutto ci sono state proteste anche per l’almeno apparente contraddizioni tra gli appelli alla vaccinazione lanciati dalla Regione e le difficoltà che poi incontra chi raccoglie questo invito.

A metà mattinata il dottor Alberto Tomasi è intervenuto a fronteggiare le proteste.

C’è anche un altro aspetto che è stato sottolineato dal dottor Tomasi. Solo il 50% dei medici di famiglia sul territorio ha accettato di collaborare per eseguire le vaccinazioni. Anche per questo poi tutte le richieste convergono sui distretti sanitari.

 

Commenti

1


  1. Ci sono altri distretti per farsi vaccinare….stamani a Fornoli c’era poca gente

Lascia un commento