Profughi, l’assessore Sichi attacca la Prefettura: “Ancora troppi i migranti alle Tagliate”

LUCCA - Con un post su Facebook l'assessore al sociale del Comune di Lucca Antonio Sichi critica la Prefettura, che non starebbe rispettando il cronoprogramma di alleggerimento del campo di accoglienza della Croce Rossa alle Tagliate.

-

L’assessore ricorda che il Comune aveva concordato il trasferimento di 40 migranti in altri comuni della Provincia per far diminuire fino a 150/160 gli ospiti nella tensostruttura. Alle Tagliate invece oggi si trovano ancora 200 profughi.  Secondo Sichi “concentrare un così alto numero di profughi in un unico posto non fa parte del sistema toscano ed è sconsigliato da tutti”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento