Scandola si conferma alla Skoda ma i dubbi restano

MOTORI - Dopo un avvicentissimo finale di CIR che ha visto l’equipaggio veronese, composto da Umberto Scandola e Guido d’Amore alla guida della Skoda Fabia R5, battagliare fino all’ultima curva con Andreucci e Basso, sono sorti parecchi dubbi per Skoda Italia circa la loro presenza nel CIR anche per il 2017.

-

In realtà la volontà di Scandola è quella di proseguire il suo rapporto con Skoda. Tanta amarezza per l’epilogo del Cir 2016 e richieste importanti fatte al team da parte del pilota veronese. Da verificare, però, se saranno o meno fattibili. Quindi anche il futuro di uno dei grandi rivali di Paolo Andreucci pare finora tutt’altro che scontato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento