Sospiro di sollievo: la Lucchese è salva. Finita l’era-Bacci

CALCIO LEGA PRO - Alla mezzanotte di venerdì 27 gennaio è ufficialmente scaduto il termine per la ricapitalizzazione delle quote detenute da Andrea Bacci (54% Coam srl e 33% a titolo personale. L'imprenditore fiorentino, però, non si è fatto vivo, nè tantomeno ha ricapitalizzato e dunque dopo tre anni e mezzo esce mestamente di scena. Ora la sorte della gloriosa Pantera è nelle mani dei soci lucchesi, i quali hanno garantito la copertura dei debiti (450mila euro) entro l termine previsto di un mese.

-

Prima, però, ci saranno da pagare gli stipendi (260mila euro) a metà febbraio, una cifra non elevatissima ma tuttavia rilevante, che i soci lucchesi contano di raccogliere sia con le contribuzioni personali, da Lucca United a Moreno Micheloni, da Lucchese Partecipazioni a Arnaldo Moriconi, ma anche grazie a sponsorizzazioni ed ingressi di realtà locali. La partita è lunga e difficile ma perlomeno la Pantera è viva e stavolta possiamo ben dire che ha vinto l’amore per i colori rossoneri.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.