ACF Lucchese tenta il colpaccio in casa del forte e ambizioso Empoli

CALCIO DONNE B - Dopo il grande risultato ottenuto domenica scorsa a spese del Torino, battuto nettamente per 3-1, arriva per l'ACF Lucchese una prova molto difficile, con l'Empoli, formazione in lotta per il primo posto della graduatoria del campionato di serie B, per staccare quindi il biglietto per la A.

-

La squadra del presidente Marco Chiocchetti ha un vantaggio consistente rispetto alla zona retrocessione e questo permetterà alle gialloblù lucchesi di giocarsela in tutta serenità. La gara si giocherà a Monteboro, dove giocano le giovanili empolesi, alle ore 15. Non è al 100% Elena Manganiello, autrice domenica della terza rete lucchese, per un risentimento al ginocchio, fastidio che non sempre le permette di giocare.  La sua presenza sarà valutata nell’immediata vigilia del match. ” Inutile andare a fare le barricate – ha ribadito il tecnico gialloblu Andrea De Luca che non sarà in panchina per la squalifica di un turno e sarà sostituito da Vladio Canini. Ce la giocheremo a viso aperto, ha proseguito, ben consapevoli della forza delle empolesi, che sono candidate alla promozione in serie A. Noi cercheremo di sfruttare la nostra crescita tecnico-tattica per metterle in difficoltà”. Intanto la società sta lavorando per il futuro. L’obiettivo è quello di consolidarsi in serie B, operare sul settore giovanile e programmare nel medio periodo provando ad allestire una formazione in grado di tentare il grande salto in serie A. Un progetto ambizioso, che passa attraverso il rafforzamento della compagine societaria, grazie all’ingresso di forze fresche. 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento