La droga nascosta tra i vestiti da vendere; arrestato ambulante marocchino

LUCCA - All'apparenza era un normale venditore ambulante di abbigliamento come molti altri. Ma gli agenti della squadra mobile di Lucca sul suo furgone hanno trovato un ingente quantitativo di droga.

-

Ha colto nel segno l’operazione della Questura nell’ambito del progetto Pusher, portata avanti dalla Polizia di Stato tra il 3 e 4 febbraio in tutta Italia contro lo spaccio di stupefacenti.

L’uomo arrestato è un 36enne marocchino di San Pietro a Vico, Hicham Nassib che lavorava in diversi mercati ambulanti della provincia.

Quello della polizia è un sospetto che può dirsi fondato. Sul furgone del venditore gli agenti hanno trovato alcuni scatolini di indumenti in vendita. E nascosti tra pigiami e calzini c’erano 20 chili di hashish in panetti. Sequestrati anche 1 chilo di marjiuana, 380 grammi di hashish in ovuli e 300 grammi di cocaina.

Nella sua abitazione sono stati rinvenuti anche 15mila euro, ritenuto dagli investigatori provento dello spaccio.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento