Polizia Municipale, ricomparsa la pistola sparita

LUCCA - La pistola d'ordinanza scomparsa pochi giorni fa dall'armadietto di un agente, e che ovviamente era stata cercata in ogni dove, è ricomparsa in bella vista su uno scaffale, accompagnata da un foglio con su scritto: "La prossima volta stai attento".

-

Ma che cosa succede al comando di Polizia Municipale di Lucca ? Lunedì c’è stata una nuova puntata di quella che sembra diventata una serie televisiva. La pistola d’ordinanza scomparsa pochi giorni fa dall’armadietto di un agente, e che ovviamente era stata cercata in ogni dove, è ricomparsa in bella vista su uno scaffale, accompagnata da un foglio con su scritto: “La prossima volta stai attento”.

Sul preoccupante episodio la Procura aveva già aperto un’inchiesta e gli investigatori adesso stanno esaminando le immagini delle telecamere di sicurezza, per capire chi abbia portato lì l’arma. Intanto, l’agente proprietario dell’arma subirà un provvedimento disciplinare.

Ma quello della pistola scomparsa è solo l’ultimo di una serie di fatti che stanno minando l’immagine della Municipale lucchese. Il comandante Stefano Carmignani da circa un anno è sotto inchiesta per varie accuse e un mese fa un agente è stato denunciato con l’accusa di svolgere un secondo lavoro mentre si trovava in malattia. Il Comando di piazzale Verdi sta diventando un vero e proprio palazzo dei veleni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento