La Via Crucis del venerdì Santo

LUCCA - Un lungo corteo illuminato dalla luce delle candele ha accompagnato lo svolgimento della Via Crucis per le strade del centro storico.

-

 

La funzione è iniziata venerdì sera, con la prima stazione del calvario di Cristo allestita presso la Misericordia in piazza San Salvatore. E proprio la confraternita della Misericordia ha dato inizio alle letture, poi il corteo dei fedeli si è spostato alla seconda stazione, davanti al loggiato di Palazzo Pretorio, qua a prendere la parola è stata la confraternita dei Legnaioli. La terza stazione, davanti alla chiesa di San Cristoforo in via Fillungo ha visto una nuova sosta dell’assemblea con la lettura eseguita dalle donne del Movimento Rinascita Toscana. Il parroco della cattedrale, don Mauro Lucchesi, ha portato la croce, assistito dal parroco del centro storico don Lucio Malanca. Infine l’assemblea si è spostata nella basilica di San Frediano dove era prevista la quarta stazione, letta dall’omonima confraternita. Al termine del corteo, la processione si è dunque spostata all’interno della chiesa, dove è stata accolta dall’ ensemble Nuove Assonanze diretti da Silvano Pieruccini, con i gruppi corali di Santa Felicita e Verciano.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento