Muore base jumper lucchese in Trentino

LUCCA - Un giovane lucchese di 37 anni, Nicola Galli, è morto questa mattina mentre praticava base jumping in Trentino.

- 1

Nicola Galli, 37 anni, ha perso la vita la mattina del primo aprile, durante un lancio dalle Pareti Zebrate di Pietramurata. Nicola, che qui vediamo in un video da lui pubblicato su Youtube nel 2005, stava testando un nuovo tipo di tuta alare e secondo una prima ricostruzione, dopo la fase di lancio, avrebbe avuto delle difficoltà a manovrare l’apertura della vela e sarebbe precipitato su una parete rocciosa. A dare l’allarme sono stati gli amici che si trovavano con lui. Sono subito intervenuti gli uomini del soccorso alpino e l’elicottero del nucleo provinciale trentino che hanno raggiunto il Monte Brento, ma purtroppo per l’uomo non c’è stato nulla da fare. La sua passione per questo sport, che consiste nel lanciarsi nel vuoto da pareti rocciose per poi atterrare con l’uso del paracadute, era cominciata fin da 16 anni e si è purtroppo trasformata all’improvviso in una tragedia.

 

Commenti

1


  1. È sempre un dolore quando un giovane ci lascia, ma per Nicola ancora più grande. Ho avuto il piacere di conoscere Nicola, era un ragazzo pieno di umiltà, voglia di vita, sempre sorridente. Era riuscito a creare da una passione un lavoro, era a conoscenza che il suo lavoro non concedeva sconti, era a conoscenza che non potevi sbagliare e dovevi fare i conti con gli eventi.
    Ma il volo era la sua grande passione. Era la sua vita, Non poteva farne a meno.
    Ciao Nicola, vola tra gli angeli, prendi per mano Pietro gioca con lui.
    Sei il migliore, ti vogliamo bene CIAO

Lascia un commento