I Vigili urbani di Lucca multano i colleghi di Forte dei Marmi

LUCCA - Contravvenzione per divieto di sosta all'auto del Comune di Forte dei Marmi che ha portato il sindaco Umberto Buratti alla Conferenza regionale dell'Agricoltura all'ex Real Collegio. L'auto blu era parcheggiata di fianco alla chiesa di San Frediano.

- 4

Commenti

4


  1. Sì rilevano come al solito mancanti di professionalità.
    Non riescono a lavorare utilizzando la testa.
    Applicare il regolamento alla lettera non è segno di maturità.


  2. Non so a che titolo lei sig. Giuliano parli di professionalità e di maturità dell’operato della polizia municipale.. secondo lei sarebbe stato più “maturo” e più “professionale” non multare l’auto del Comune di Forte dei Marmi perché apparteneva ad un Comune e, quindi, a dei colleghi, mentre il resto delle auto presenti ugualmente in divieto di sosta si? O forse era più professionale non multare nessuno? Chiudere un occhio, insomma… e così facendo secondo lei, agli occhi dei cittadini che lamentano sempre la presenza in zona delle auto in sosta vietata, gli agenti sarebbero apparsi professionali? È troppo facile sparare sentenze.


  3. Onestamente io non vedo dove sia il problema, l’agente di Polizia Locale che ha elevato la contravvenzione ha fatto il suo dovere niente di più. Se non posso sostarci io cittadino normale motivo in più per non sostare i Nostri rappresentanti Comunali o dei Comuni limitrofi. Se la legge è uguale per Tutti .


  4. Non ci vedo niente di strano, chiunque sia, se non per validi motivi, non deve parcheggiare in divieto di sosta.
    Il sindaco e chi con lui, potevano parcheggiare, se necessario pagare il parcheggio (che tanto poi noi glielo rimborsiamo) e camminare come tutti fino alla meta!!!!
    siamo tutti uguali…….o no?!?!

Lascia un commento