Finisce in Olanda la fuga dell’evaso da Sollicciano

LUCCA - Il re delle spaccate Costel Bordeianu, accusato di aver guidato almeno 33 colpi tra Lucca, Firenze e l'Emilia, era stato arrestato dai carabinieri di Lucca nel febbraio scorso: associato al carcere fiorentino era poi fuggito calandosi con le lenzuola legate oltre il muro di cinta.

-

Grazie alla collaborazione con l’interpol e’ stato arrestato ieri in Olanda Costel Bordeianu, romeno fuggito con due complci dal carcere di solliciano nel febbraio scorso. A portarlo in galera a conclusione dell’operazione starlight erano stati i carabinieri di Lucca che lo avevano arrestato per una serie di spaccate in negozi non solo di Lucca, ma anche nel resto della toscana e in emilia. In tutto alla banda sarebbero stati attribuiti 33 colpi. Costel Bordeianu, considerato il capo della banda, era fuggito dal carcere calandosi da un muro con dei lenzuoli.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.