Risolto il caso della Oss malata di tumore alla quale era stata negata la mobilità

VILLA BASILICA - Si è conclusa positivamente la vicenda dell'operatrice sanitaria di Villa Basilica alla quale era stata negata la mobilità, che aveva ottenuto vincendo una selezione, perchè aveva un tumore al seno.

-

La donna, 44 anni, aveva fatto causa alla Asl Toscana Centro ed aveva scritto una lettera al presidente della Regione Enrico Rossi.

Alla fine ha prevalso il buonsenso ed è stato trovato un accordo. La Asl, pur ritenendo di non aver violato leggi o regolamenti, ha concesso il trasferimento richiesto dall’operatrice sanitaria, che è già entrata al lavoro all’ospedale di Pistoia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.