Prevenzione incendi, ecco come ci si deve comportare

LUCCA - Fino al 31 agosto il comune di Lucca ha vietato qualsiasi tipo di abbruciamento e accensione di fuochi, fatta eccezione per quelli in bracieri e barbecue nelle abitazioni, nei giardini di pertinenza e nelle aree attrezzate.

-

E’ stato pubblicato in questi giorni un avviso rivolto ai cittadini relativo alla prevenzione degli incendi sul territorio comunale.In base alla legge regionale 39 del 2000 e al decreto del 16 giugno di quest’anno, è vietato qualsiasi tipo di abbruciamento per tutto il periodo a rischio, vale adire fino al 31 agosto. E’ inoltre vietata qualsiasi accensione di fuochi, fatta eccezione per quelli in bracieri e barbecue nelle abitazioni, nei giardini di pertinenza e nelle aree attrezzate, ovviamente rispettando tutte le prescrizioni del caso.Il sindaco invita inoltre i cittadini a prestare particolare attenzione per evitare tutta una serie di azioni a potenziale rischio, come l’utilizzo di strumenti a fiamma libera, lo stoccaggio all’aperto di paglia e fieno, nonché ad effettuare la pulizia di terreni incolti dove la proliferazione di rovi e sterpaglie possono rappresentare un pericolo per lo sviluppo di incendi.In caso di avvistamento di incendi, i cittadini sono invitati a segnalare prontamente ai seguenti numeri telefonici: 0583/409061 – Protezione civile del Comune di Lucca; 0583/442727- Polizia Municipale; 115- Vigili del Fuoco; 800/112952- Centro operativo provinciale; 800/425425- Sala operativa della Regione Toscana.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.