Ghiviborgo-Massese, pari giusto (1-1) con brivido finale

CALCIO - La gara decisa nel primo tempo dalle reti di Di Paola e Benedetti. Nella ripresa due occasioni per il Ghivi ma la Massese sfiora la vittoria con una traversa su punizione all'ultimo minuto.

-

 

Si è decisa tutta nel primo tempo la sfida tra Ghiviborgo e Massese giocata sul terreno di Bagni di Lucca. 1-1 il risultato finale anche se le occasioni per vincere nel secondo tempo ci sono state per ambedue le squadre.

Il Ghivi non parte con il piede giusto e perde subito per infortunio il centrale Lecceti, sostituito dopo cinque minuti da Chelini. Ma dopo una conclusione di Pagano dalla distanza,  con palla a lato, al 14′ arriva la rete del vantaggio. La sigla Di Paola, su assist di Marigliani, con un pallonetto che supera l’estremo difensore ospite Feola.

A due minuti dall’intervallo però gli ospiti accuffano il pari, con un tiro dal limite di Benedetti che si insacca a fil di traversa. Peccato, perchè se il Ghiviborgo fosse riuscito ad andare negli spogliatoi in vantaggio forse l’esito della gara sarebbe stato divesro.

La ripresa si apre con l’ingresso in campo nelle fila della Massese dell’ex Lucchese Taddeucci al posto di Frugoli. Poi il Ghiviborgo ha due occasioni per riportarsi in vantaggio.

La prima al 16′, con una conclusione da fuori di Michelotti: la palla è deviata da un difensore massese e scheggia la traversa, terminando sul fondo.

La seconda opportunità arriva al 32′ con Frati, subentrato al posto di Pagano: una conclusione ravvicinata deviata in angolo da Feola con i piedi.

Allo scadere però c’è la palla gol più clamorosa della ripresa ed è per la Massese. Punizione di Spinosa che si stampa sulla traversa a Cannella battuto. Alla fine pareggio giusto. Ma al termine del match c’e stata la contestazione dei supporters massesi contro la loro squadra, accusata di non saper più vincere.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento