Incontri hot tra camaioresi e migranti: “E’ solo gossip”

CAMAIORE - Da giorni non si parla di altro. Dei presunti incontri sessuali tra alcune donne, del posto, e alcuni giovani richiedenti asilo africani ospitati in una casa del capoluogo gestita dalla Misericordia di Lido nel progetto comunale di micro-accoglienza.

-

Mariti traditi, prestazioni hot in cambio di favori, file di signore camaioresi pronte a poche ore di passione con i ragazzi ospitati. I racconti più o meno fantasiosi si sono moltiplicati in queste ore, sulla stampa locale e nazionale, e soprattutto nel passaparola di paese.

Tanto chiacchiericcio da spingere il sindaco Alessandro Del Dotto ad intervenire per restituire dignità alla comunità camaiorese. Ma in mezzo al gossip cosa c’è di vero e accertato?

Nessun appostamento ordinato dal sindaco alla Polizia Municipale per controllare il presunto via vai di donne e nessuna di queste trovata nascosta sotto i letti. “Questo gossip” – attacca il sindaco – “getta discredito sui camaioresi e sul sistema dell’accoglienza”.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento