Come cambia il Varignano: quale futuro per l’ex Salov?

VIAREGGIO - Partiti come promesso dal Comune i lavori di realizzazione della rotatoria ai piedi del cavalcavia a Largo Risorimento, pronta entro Natale. Per il rilancio di quell'area del Varignano manca il recupero dell'ex Salov, da anni bloccata.

-

La rotatoria consentirà un collegamento diretto tra il centro e la borgata più popolosa della città, semplificando la viabilità in quella zona compresa tra il Terminetto, il Varignano e il centro città. Costo dell’opera circa 150mila euro sostenuto dal Gruppo Pirani, lo stesso che ha costruito il nuovo centro commerciale a ridosso della ferrovia. Verranno eliminati gli attuali spartitraffico al largo risorgimento, verrà realizzata una rotonda di 30 metri di diametro e non cambieranno i sensi di marcia attuali.

Tra i progetti che contribuiranno a cambiare il volto della città di Viaregigo, c’è quello della ex- Salov, una vasta area lungo la via di Montramito ormai abbandonata da molti anni dall’azienda dei fratelli Fontana. E’ dunque il momento delle scelte responsabili dell’amministrazione comunale che dovrà riflettere sul da farsi. Nercessaria, se non indispensabile, una discussione costruttiva sul ruolo di queste aree, superando il concetto di valorizzazione immobiliare e dell’ irremovibilità del costruito.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento