Migranti a Capriglia ad anno nuovo, trattative in Prefettura

PIETRASANTA - Non arriveranno prima della metà di gennaio i venti richiedenti asilo assegnati dalla Prefettura all'associazione Le Macine, pronta ad ospitarli in due immobili di Capriglia, frazione collinare.

-

E’ quanto emerso dall’incontro di questa mattina tra i comitati anti-migranti e la sub Commissario Patrizia Fedi. I tempi si allungano e si apre uno spiraglio per una trattativa tra l’amministrazione commissariale e la Prefettura, che di fatto coincidono con la stessa Fedi, funzionaria di Palazzo Ducale, che sembra intenzionata a non ignorare le oltre 300 firme raccolte tra i cittadini.

Saltato il sit in di protesta a causa del maltempo, i cittadini di Capriglia e Capezzano Monte si sono riuniti in Sala del Consiglio per un’assemblea, ribandendo i loro timori per l’arrivo dei migranti.

Per il fronte anti-migranti adesso l’auspicio è che venga rivisto il concentramento di profughi in collina con una redistribuzione più equa sul territorio comunale.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento