Stop alla cessione della Lucchese, ma i tifosi non abbassino la guardia

CALCIO SERIE C - La Lucchese, almeno per ora, rimane nelle mani di Arnaldo Moriconi, con i tifosi rossoneri e Moreno Micheloni a fare da guardiani rispetto a eventuali cessioni poco limpide.

-

E’ stato risolto il preliminare che stava per far passare la pantera nelle mani di fantomatici imprenditori pisani a fianco dei quali si sono evidenziati i soli nomi di Belardelli e Anconetani, il primo dei quali poco gradito addirittura al presidente di Lega Gravina. Dopo uno stringato comunicato allo stadio c’e’ stata una conferenza stampa durante la quale Carlo Bini, amministratore unico della societa’, ha aggiunto che potrebbe anche fare un passo indietro. Pericolo scampato quindi? al momento si’ ma la cordata – con Belardelli in testa… e nonostante non abbia ancora versato un euro – è ancora alla finestra con chiare mire sulla Lucchese. Alla conferenza era presente anche il vero proprietario della Lucchese, che comunque… e non si capisce perche’, non ha parlato ai giornalisti. Merita invece un plauso da parte di tutti il ruolo mantenuto da Moreno Micheloni che adesso ha aperto di nuovo la strada all’ingresso di eventuali imprenditori lucchesi che volessero impegnarsi in questa avventura con il comune di Lucca che sara’m nuovamente chiamato a fare da coordinatore: Intanto mister Lopez e il diesse Obbedio hanno ripreso pieni poteri ed e’ questa la vera fortuna in vista dei prossimi impegni di campionato e dell’imminente apertura della finestra di mercato. Non abbassino l’attenzione comunque i tifosi, perche’ la Lucchese non è ancora fuori dal maroso.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento