Firmato il preliminare: la Lucchese passa a Lorenzo Grassini

CALCIO C - Il preliminare di vendita tra Arnaldo Moriconi, attraverso Città Digitali, e Lorenzo Grassini, l'imprenditore senese, da settimane in trattativa per rilevare l'80 per cento della Lucchese, è stato firmato. La Lucchese passa di mano e va a finire in pancia alla Aigornetto Limited con sede a Londra e dentro la quale figurano a metà lo stesso Grassini e la moglie.

-

Secondo indiscrezioni l’80% della Lucchese sarebbe stato valutato circa 1,5 milioni di euro (debiti compresi). Ora, una volta effettuata la verifica dei conti, si procederà con la stesura del contratto definitivo e il saldo di quanto di spettanza di Moriconi, una cifra che potrebbe essere vicina ai 700mila euro. Moriconi resta nella Lucchese e avrebbe avuto assicurazione di rimanere anche nel cda, oltre a alcune garanzie, ma il pacchetto di maggioranza passa a Grassini, che, con ogni probabillità, si farà assistere nella conduzione societaria da Fabrizio Lucchesi, che ha svolto un ruolo cruciale nella trattativa. Lucchesi dovrebbe essere il nuovo direttore generale rossonero.

Intanto la squadra prosegue nella preparazione in vista del derby di sabato pomeriggio (ore 14,30) al Marmi di Carrara. Probabile, anzi quasi certo,. il forfait di Cecchini. I due laterali saranno Tavanti a destra e Russu a sinistra. A centrocampo nel ruolo di interno sinistro si profila il rilancio di capitan Nolè al posto di uno tra Arrigoni e Buratto. Per il resto saranno i soliti noti ad opporsi alla lanciatissima Carrarese di Silvio Baldini.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento