Ora la Lucchese è fuori dai playoff; saranno decisivi gli ultimi 90′

CALCIO C - I risultati della 37esima giornata non hanno favorito le chances playoff della Lucchese. Vincono infatti tutte le dirette rivali tranne l'Olbia. Ora ai rossoneri potrebbe non bastare battere il Pro Piacenza sabato prossimo al Porta Elisa.

-

Non giocare ma riuscire in qualche modo a perdere lo stesso. E’ quanto successo sabato pomeriggio alla Lucchese che osservava il proprio turno di riposo. La 37esima giornata, penultima della regular season, non ha espresso infatti i risultati che si auspicavano in casa rossonera. Pensate che delle quattro avversarie in lotta per un posto nei playoff hanno tutte vinto tranne l’Olbia battuta domicilio dalla Viterbese. Sul resto del fronte vanno segnalate le vittorie della Giana Erminio sul Gavorrano, della Pistoiese sull’Alessandria scarica dal successo in Coppa Italia e del Pontedera sul fanalino di coda Prato.

Ciò significa che classifica alla mano la Lucchese scivola dal nono al dodicesimo posto e quindi attualmente sarebbe fuori dai playoff visto che ci si qualifica fino all’undicesima posizione compresa. Cinque squadre racchiuse in tre punti e quindi con molte soluzioni ancora possibili.

Novanta minuti alla fine. Sabato prossimo la Lucchese ospiterà il Pro Piacenza ormai salvo e la vittoria dovrebbe essere alla portata di Fanucchi & C. che salirebbero a quota 47. Da capire a quel punto cosa faranno le altre. A Lopez basterebbe metterne dietro un’atra per chiudere almeno all’undicesimo posto. Nel dettaglio gli impegni delle altre. La Pistoiese va a Gavorrano e non avrà vita facile così come il Pontedera a Viterbo. Relativamente più agevole il compito della Giana Erminio sul campo dell’Arzachena che ormai ha ben poco da chiudere al campionato. Insomma, vincere e sperare poi che dagli altri campi giungano notizie favorevoli per regalarsi uno scampolo di post season che davvero non guasterebbe all’ambiente rossonero.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.