Rudy Michelini torna al rally di Sanremo con assoluta determinazione

MOTORI - Dopo il quinto posto assoluto al Rally del Ciocco e la seconda posizione nel Campionato Italiano Asfalto, il pilota lucchese punta sulla classica ligure in cui ha già discreta esperienza. Per questo motivo Michelini intende affrontare il Rally di Sanremo in programma venerdì e sabato con ancora maggiore determinazione per puntare a migliorare la propria posizione nella classifica del Campionato Italiano Rally Asfalto, primario obiettivo della sua stagione 2018.

-

Il pilota della scuderia Movisport – che sarà affiancato da David Castiglioni nell’abitacolo della Skoda Fabia R5 di PA Racing – conta anche su una discreta esperienza pregressa della gara, già disputata nel 2014 (dove ha portato al debutto mondiale la Citroen DS3 R5) e nel 2016.

Al Rally di Sanremo le criticità non mancano  – dichiara Rudy Michelini – a cominciare dalle prove notturne a cui si è ormai poco abituati, e dal meteo che è sempre imprevedibile. Quindi confido sulla mia conoscenza della gara, sul fatto che mi bastano i due passaggi di ricognizione per memorizzare il percorso, e sul supporto di Pirelli che in situazioni di fondo così mutevole sarà fondamentale, per cercare di dare il massimo.”

Il Rallye Sanremo prende il via venerdì 13 Aprile con la partenza alle 15:36 da Piazza Colombo, per poi entrare nel vivo della gara alle 15:45 con la prova spettacolo cittadina  di Porto Sole (tracciato di 2,56 km), area sanremese attrezzata per la nautica da diporto che, con i suoi 800 posti barca e l’immediata vicinanza al centro storico, perfettamente simboleggia la vocazione turistica della Città dei Fiori.

Ma è con le prove serali che si misureranno le forze in campo ai fini della classifica: la lunga notte del “Sanremo” prevede infatti, dalle 19:06,  i tradizionali passaggi sulle speciali di Vignai, Bignone e San Romolo, seguiti dalla selettiva “Mini Ronde” di 29,12 km alle 23:08, per poi chiudere la prima giornata di gara con la ripetizione di San Romolo, alle 0:22. Sabato 14 aprile la tappa conclusiva completa i 152 km cronometrati della gara con altre quattro prove speciali, prima dell’arrivo previsto alle ore 19.00 in Piazza Colombo per la cerimonia di premiazione.  

 

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento