Salpa da Viareggio Prot-one, lo yacht “ibrido” di acqua dolce

VIAREGGIO - Sviluppare un sistema di alimentazione/propulsione eco-compatibile per piccoli traghetti e vaporetti utilizzati per la navigazione delle acque interne e costiere, sia per trasporti pubblici che per turismo. E' questo l'obiettivo per cui è nato PROT-ONE.

-

Acronimo di Progetto Toscano per la Navigazione Eco-compatibile, si tratta di una uno yacht ibrido amico dell’ambiente, presentato al Versilia Yachting Rendez-Vous  presso il Navigo Garde, pensato per solcare fiumi, canali, laghi e fasce costiere. Un ramo della nautica non ancora esplorato a fondo quello dei motori eco-friendly.

Il progetto è stato sviluppato da LEONARDO S.P.A., Università di Pisa e G.S.D., azienda pisana specializzata nel settore delle nuove tecnologie nel campo dell’elettromagnetismo applicato.

Il prototipo finale del progetto PROT-ONE si baserà su un’imbarcazione innovativa brevettata dalla start-up JL ECONBOARD di Pisa, consulente di progetto insieme a NAVIGO, che si occupa degli aspetti di comunicazione e diffusione internazionale del progetto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento