Castelnuovo-Tazzioli, ore decisive; il tecnico sfoglia la margherita

CALCIO ECCELLENZA - Entro le prossime 24 ore si scioglierà il nodo relativo alla permanenza o meno di Gino Tazzioli sulla panchina del Castelnuovo. Vedremo se collimeranno programmi e ambizioni di società e tecnico. Qualora maturasse il clamoroso divorzio il DS gialloblù Massimo Valiensi si metterà subito all'opera per cercare un sostituto all'altezza.

-

Apertura e condivisione: è stato questo “Porte aperte gialloblu”, l’incontro pubblico organizzato dall’Unione Sportiva Castelnuovo Garfagnana alla Sala Suffredini. Volontari, collaboratori, sportivi e qualche curioso sono intervenuti alla serata ad ascoltare i massimi dirigenti della società garfagnina. Ad introdurre la discussione il sindaco di Castelnuovo Andrea Tagliasacchi e il presidente del consiglio comunale Francolino Bondi. Attaccamento ai colori gialloblu e alla storia, sono stati i concetti espressi dal presidente Paolo Lenzi, quasi commosso nei ricordi di giovinezza. E’ passato poi ad introdurre gli argomenti della serata, ponendo l’accento sul settore giovanile e sul lavoro sociale del proprio lavoro sportivo.

Nei dettagli è poi entrato il co – presidente Franco Becarelli che, avvalendosi dell’ausilio di una serie di diapositive, ha illustrato ai presenti cosa è e cosa fa quotidianamente la “macchina” Castelnuovo: un movimento che coinvolge quasi 450 persone, tra atleti, tecnici, dirigenti e volontari. Gradito ospite della serata è stato il pilota pluricampione italiano di rally, nonché grande tifoso gialloblu, Paolo Andreucci, grande amico del responsabile della scuola calcio della società Dino Dini. Impeccabile nel moderare i vari interventi il giornalista Luca Dini. La serata è terminata con un brindisi augurale in un locale della zona, con l’auspicio che l’appello lanciato possa venire raccolto..

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.