I problemi della pista di pattinaggio dell’ex ostello

LUCCA - Sempre più precaria la situazione della pista di pattinaggio dell'ex ostello, pioggia dalla copertura e mancanza di bagni adeguati e spogliatoi tra i problemi più urgenti, per una struttura che vede la presenza di circa un centinaio di bambini e ragazzi tesserati.

-

 

A vederla da fuori non dà decisamente l’impressione di una struttura sportiva funzionante, eppure qua ogni giorno si allenano circa un centinaio di bambini, seguiti dai maestri dell’associazione Roller Lucca. Parliamo della pista di pattinaggio dell’ex ostello, in concessione dal Comune da circa 18 anni all’associazione rotellistica ma che da tempo versa in condizioni al limite della praticabilità. I problemi sono molteplici, come in altre strutture sportive comunali del resto, tanto che il sindaco Tambellini, durante la premiazione dei veterani dello sport lo scorso sabato, si era scusato con le società sportive per le difficoltà che l’amministrazione incontra per riuscire a sistemare campi sportivi e palestre. Ad evidenziare le carenze di questa struttura, ai nostri microfoni, è la presidente dell’associazione Maria Paola La Selva.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.