Elezioni Pietrasanta: al ballottaggio Giovannetti (cd) e Neri (cs)

PIETRASANTA - Il nuovo sindaco di Pietrasanta sarà deciso al ballottaggio il 24 giugno. Questo il verdetto - arrivato all'alba di lunedì - del primo turno di voto, che ha visto prevalere il candidato del centrodestra Alberto Giovannetti con il 39,8%.

-

Giovannetti – che ha raccolto oltre 5mila voti – se la vedrà con il candidato del centrosinistra, Ettore Neri, che è arrivato al 33,7% (4.256).

Non centra il ballotaggio fermandosi al terzo posto Daniele Mazzoni (ex vice sindaco candidato con la lista civica SiAmo Pietrasanta) che ha raccolto il 15% e 1.900 voti.  Il Movimento 5 Stelle non capitalizza il successo delle politiche (tra il 25 e il 27%): il candidato sindaco Nicola Briganti non va oltre i 1000 voti e l l’8,5%, meno del 2015. Chiude Marco Dati (Sinistra per Pietrasanta) il 2,8% e appena 362 voti.

Venendo ai risultati di lista, il Pd è il primo partito cittadino con il 21,5%, segue la Lista Mallegni con il 15,5% e SiAmo Pietrasanta con il 15%. Nella coalizione di centro destra dietro alla lista Pietrasanta prima di tutto c’è la Lega che segna il record in città  con il 12,68% superando Forza Italia, ridotta al 10%.

Sul fronte del Consiglio comunale, sarà il verdetto del ballottaggio a stabilire i rapporti di forza e gli eletti effettivi. Ma ci sono già dei vincitori. Il record dei più votati va alla lista civica di Mazzoni, con Daniele Taccola (359 preferenze) e l’ex assessore Lora Santini (348) rispettivamente l’uomo e la donna più votati di Pietrasanta.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.