Lavori utili con il baratto sociale

ALTOPASCIO - Interventi per il bene comune a tutto tondo, portati avanti e gestiti da chi, disoccupato, si è rivolto all'amministrazione comunale di Altopascio per ricevere un contributo economico. Ecco il baratto sociale,

-

Si tratta della restituzione sotto forma di impegno civico, con opere e azioni di manutenzione ordinaria per il decoro urbano e il miglioramento della qualità della vita di tutti, di ciò che la comunità, attraverso la spesa sociale comunale, dà a chi ha più bisogno. Il progetto, lanciato dall’amministrazione D’Ambrosio e partito in via sperimentale nel 2017, si è rinnovato quest’anno con il doppio delle domande e dei contributi e, nelle intenzioni della giunta, crescerà ancora nei prossimi mesi, grazie a nuove risorse. E così ecco risistemate le panchine di piazza Gramsci, di via Cavour o di parco Aldo Moro completamente risistemate e i parchi, ad Altopascio, a Marginone o a Spianatepuliti, curati, con i giochi e le panchine come nuovi. Così come il boschetto di via del Valico, reso finalmente accessibile L’obiettivo non è erogare solo un servizio, ma ricreare un tessuto sociale cittadino: parte attiva del progetto, infatti, oltre all’ufficio sociale, in collaborazione con l’ufficio tecnico, sono le associazioni di volontariato del territorio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.