Arrestato un albanese di 26 anni per furto in abitazione e rapina

LUCCA - Arrestato uno dei componenti della banda che, nel marzo scorso, rapinò ed aggredì due coniugi nella loro abitazione di Lammari.

-

 

Lo scorso marzo un uomo residente a Lammari venne aggredito da una banda di ladri che si erano introdotti nella sua abitazione. Allarmati dall’impianto di sorveglianza che aveva segnalato l’intrusione, la coppia di coniugi era rientrata a casa, cogliendo sul fatto i tre malviventi. Ne era scaturita una colluttazione durante la quale il padrone di casa era stato ripetutamente colpito da uno dei tre che si erano poi dati alla fuga a bordo di una Renault Clio. Una volta dato l’allarme sulle loro tracce si era messa una pattuglia dei carabinieri che aveva ingaggiato un inseguimento terminato con la collisione delle due vetture e la fuga dei banditi nei campi. Le indagini partite da quell’episodio hanno portato all’individuazione di uno dei membri della banda, Folri Sejdini, 26 enne albanese, il cui provvedimento è stato notificato in carcere dove si trova per altri reati simili. Adesso le indagini coordinate dalla procura mirano ad individuare gli altri membri di questo sodalizio criminale ritenuto responsabile di numerosi reati simili in tutto il territorio della piana lucchese.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.