Emergenza incendio finita: “Ma lavate frutta e verdura”

PIETRASANTA - L'incendio è spento e l'emergenza finita, ma la paura ancora no. Non del tutto. Questa la situazione il giorno dopo il devastante incendio che ha distrutto i 10mila mq di stabilimento edile della Cerù nell'area artigianale del Portone in via Pontenuovo.

-

Dopo essere ripreso con alcuni focolai interni nel corso della nottata, provocando altri timori tra i residenti, il rogo – già domato dal tardo pomeriggio di venerdì – è stato dichiarato definitivamente spento al primo mattino di sabato. Vigili del Fuoco, Asl insieme all’amministrazione comunale hanno eseguito un sopralluogo in tarda mattinata. Un lavoro di quasi 24 ore ininterrotte per i pompieri.

Sul fronte ambientale, Arpat non ha rilevato alterazioni nei principali parametri della qualità dell’aria. Per lunedì mattina si attende l’esito di ulteriori esami più appronditi sulle polveri sottili. Intanto è decaduta la prescrizione per tutti i residenti in Versilia di tenere porte e finestre chiuse.

Nessuno della famiglia Cerù vuole parlare. Intanto si fa sempre più largo l’ipotesi che il fuoco sia stato generato all’esterno e poi sia sfuggito di mano, come affermato alla stampa anche dall’assessore Massimo Mallegni.

I comitati ambientalisti del Pollino sono tornati a denunciare la pratica pericolosa di abbruciamenti impropri di materiali da parte di alcune aziende della zona. Saranno le indagini, condotte dai carabinieri, a fare luce sulle cause dell’incendio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.