Ghiviborgo sciupone sfiora il colpaccio (2-2) con la capolista Tuttocuoio

CALCIO D - Match clou della quarta di andata allo stadio delle Terme di Bagni di Lucca. Sotto 0-2 la formazione di Guido Pagliuca reagisce in modo imperioso e trova il pareggio con le reti di Ortolini e Dell'Orfanello. Al 93esimo Frugoli getta alle ortiche il rigore che poteva dare una meritata vittoria.

-

 

Nessun dubbio: il bigmatch della quarta di andata si gioca allo stadio delle Terme di Bgani di Lucca. Il Ghiviborgo riceve il Tuttocuoio di Simone Masini, capolista a punteggio pieno del campionato: tre partite e nove punti per i neroverdi conciari. Pagliuca, che torna in panchina dopo la giornata di squalifica, schiera un undici battagliero e pronto a mettere in crisi anche la prima della classe. Giornata di sole con buon pubblico. Pronti via, però, e il Ghivi si distrae in modo grave con un’ingenuità difensiva sugli sviluppi di un calcio di punizione che Correa, e siamo al 12esimo, punisce in modo micidiale. All’altezza del dischetto del rigore il mediano neroverde è spietato e non lascia scampo a Sottoriva. Tuttocuoio avanti e gara più che mai tutta in salita. Reazione veemente del Ghiviborgo. Al 30′ occasione per il difensore Diana che ha la palla del pareggio. Subito dopo al 31′ Frugoli va via sulla destra e crossa ma Ortolini di testa manda alto. Il Tuttocuoio agisce di rimessa (33): Leceti perde palla a metà campo, Alagia va via in controipiede ma calcia a lato. Ancora Ghiviborgo (42) con Maccabruni che supera come birilii quattro avversari ma al momento del tiro viene recuperato in scivolata. Alo scadere è Frugoli a sciupare a tu per tu col portiere Lombardi che respinge ma si poteva far meglio. Si va al riposo col Ghiviborgo, troppo sprecone, in svantaggio ma ancora in partita. Eccome. In avvio di ripresa, punizione liftata dalla destra sul secondo palo dove arriva Maccabruni di testa in tuffo pallone fuori di pochissimo. Ma al 7′ il Tuttocuoio fruisce di un calcio di rigore  per un fallo di mani di Marino. Dal dischetto si presenta Ciccio Di Paola che batte Sottoriva segnando il più classico dei gol dell’ex ed esulta. 0-2 ed ora è davvero notte fonda. Ma non per questo Ghiviborgo che reagisce alla grande. Splendida azione con cross di Elia Chianese sul quale Ortolini insacca di testa accorciando le distanze. Trascorre solo un minuto e il pareggio è servito col 18enne Dell’Orfanello che fa centro con un tiro-cross da fuori area. Ghiviborgo addirittura vicino al 3 a 2 alla mezz’ora con un palo di Paccagnini e pallone che rimbalza sul portiere. La capolista è alle corde e Ortolini su cross di Frugoli dalla sinistra mette fuori d’un soffio di testa. In pieno recupero l’arbitro concede un rigore per un fallo su Frugoli. Lo stesso Frugoli dagli 11 metri: il portiere respinge e a porta vuota l’attaccante mette incredibilmente fuori. Peccato. Finisce 2 a 2. Grande prova del Ghiviborgo di Pagliuca che ha messo alla frusta il Tuttocuoio ma che ha lasciato senza alcun dubbio due punti pesanti per strada.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.