Viareggio ha ricordato il comandante Adone Del Cima

VIAREGGIO - Si sono svolte nel fine settimana le cerimonie di commemorazione del 75° anniversario dell'affondamento della corazzata Roma, nave ammiraglia, avvenuto nelle acque del Golfo dell'Asinara l'8-9-1943. 

-

Al teatro Puccini a TdL, Marco Gemignani, docente di Storia Navale a Livorno, ha ricordato le principali tappe della carriera militare del Cap.Vasc. Adone Del Cima, di Torre del Lago unico comandante della corazzata Roma. Domenica davanti al monumento a lui dedicato in Piazza della Pace a Torre, i familiari, le autorità locali hanno deposto una corona di alloro in sua memoria e di tutti i caduti in mare durante quel tragico evento di 75 anni fa, tra cui altri 6 marinai viareggini. Alla due giorni di eventi, organizzata dall’AC. con la collaborazione dell’Associazione Marinai d’Italia Versilia e della Capitaneria di Viareggio, oltre ai familiari del comandante Del Cima, hanno preso parte, tra gli altri, il consigliere comunale David Zappelli, il senatore Massimo Baldini, il vice prefetto di Lucca Fabio De Fanti, il vice comandante della capitaneria di porto di Viareggio Federico Giorgi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.