Epilogo del Cir 2018; si profila un rally Due Valli fantastico da…sballo

MOTORI - Incombe il 36esimo rally Due Valli, ultimo atto del Cir 2018. Al via anche Luca Rossetti ed Elwis Chentre. Si è ormai delineato l'elenco dei partecipanti alla gara veronese con la chiusura delle iscrizioni di queste ore. Ufficializzata la presenza di due outsider di lusso, che anche se non iscritti al Campionato Italiano Rally, porteranno via punti ai big del CIR se arriveranno davanti a loro nella top ten.

-

 

Non è voluto mancare il vincitore della scorsa edizione, il pordenonese / valtellinese Luca Rossetti, fresco vincitore dell’International Rally Cup 2018 e del Rally di Bassano, disputatosi pochi giorni fa. Luca Rossetti per tentare di bissare il successo 2017, si presenta con la Hyundai i20 r5 del team Friulmotor con il supporto di Hyundai Slovenia. Sarà della partita anche il forte pilota valdostano Elwis Chentre, con la Skoda Fabia R5. Il parco partenti del Due Valli si conferma di alta qualità: oltre al “quartetto” che lotterà per il titolo, formato da Umberto Scandola, Paolo Andreucci, Simone Campedelli ed Andrea Crugnola, ed ai citati Luca Rossetti e Elwis Chentre, hanno già dato la loro adesione, fra gli altri, Giacomo Scattolon, Rudy Michelini, Marco Pollara, Andrea Dalmazzini e Antonio Rusce. Sul titolo tricolore 2018 regna la massima incertezza. Vediamo di riepilogare i diversi scenari e le possibilità esistenti..

Umberto Scandola è campione se vince, così come lo diventa Paolo Andreucci se a vincere il rally sarà lui. Se a vincere sarà Simone Campedelli, Andreucci e Scandola non dovranno arrivare secondi, altrimenti vince uno di loro due; se ad arivare primo al Due Valli sarà Andrea Crugnola, Scandola e Andreucci non dovranno classificarsi nelle prime quattro posizioni e Campedelli secondo, per assegnare il titolo al varesino. Tanti, forse troppi calcoli, che fra poco più di una settimana daranno spazio alla corsa e alla strada.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.