Nuova vita per il torrente Serra, firmata l’intesa

SERAVEZZA - Nuova vita per il torrente Serra. Si sblocca finalmente il progetto per la sua valorizzazione, dopo la firma del protocollo d'intesa fra gli enti pubblici che hanno promosso e che sostengono il contratto di fiume. Una firma che rappresenta un nuova fase

-

 

Una chiamata all’azione per enti del territorio, associazioni, forze politiche, ma anche per cittadini attivi, che vogliano aderire al percorso partecipativo e alla realizzazione di progetti. La firma è avvenuta a margine dell’assemblea pubblica che ha aperto anche la fase partecipativa, finalizzata a condividere le azioni da attivare per la tutela e la valorizzazione del corso d’acqua. Tra gli enti firmatari, oltre al comune, sono al momento il consorzio di bonifica Toscana Nord, l’Unione dei Comuni della Versilia e la Fondazione Terre Medicee. In fase di sottoscrizione anche il Parco delle Alpi Apuane e il Dipartimento di ingegneria dell’energia, dei sistemi, del territorio e delle costruzioni dell’Università di Pisa. Tra gli obiettivi principali della nuova intesa, la messa in sicurezza delle discese del fiume e la creazione di spazi per il parcheggioo, per risolvere le criticità legate all’ingente afflusso di persone nella zona. E ancora, la predisposizione di un piano di protezione civile comunale per la tutela delle persone, nella stagione estiva, misure di prevenzione più efficaci, la manutenzione, il recupero di fabbricati esistenti in stato di abbandono, la creazione di punti di osservazione lungo il fiume. Un progetto che coinvolgerà anche le scuole, con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza e l’informazione sulle peculiarità del fiume e i suoi potenziali rischi.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.