Festa di popolo a Pozzi per i dieci anni della Fanfara Alpina

SERAVEZZA - Coinvolgente e partecipata la festa che il paese di Pozzi ha dedicato domenica ai dieci anni della Fanfara Alpina "Tenente Giorgio Giannaccini". Le delegazioni d'arma, le autorità comunali, i bambini e le insegnanti delle scuole primarie, il parroco e tanti cittadini.

-

Tutti insieme in piazza Fratelli Cervi per salutare una ricorrenza, ma soprattutto per rimarcare i valori che gli alpini da sempre custodiscono e per ricordare, con un filo di commozione, tutti coloro che non ci sono più ma che nella vita della Fanfara hanno lasciato un segno indelebile. Tra i momenti più intensi, la consegna di un ricordo ai genitori del tenente Giorgio Giannaccini, il giovane ufficiale alpino – istruttore di alpinismo e volontario del soccorso alpino della Versilia – scomparso nel 1990 all’età di trent’anni durante un’ascesa alla vetta della Pania e del quale la Fanfara di Pozzi porta con orgoglio il nome.
Dopo l’alzabandiera e la santa messa celebrata da don Alessandro è stata la volta delle premiazioni, che hanno coinvolto tutti i membri della Fanfara e i bambini delle classi quinte delle scuole primarie seravezzine che hanno partecipato al concorso “Disegna gli alpini” promosso per l’occasione. Al termine, la Fanfara ha sfilato per le vie del paese, preludio al pranzo sociale tenutosi presso la locale Pubblica Assistenza, dove sono anche stati esposti i disegni realizzati dai bambini.
Gli onori di casa sono stati fatti dal capogruppo del Gruppo Alpini di Pozzi Alfredo Tarabella e dal presidente della Fanfara cavalier Mario Mori.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.