TC Lucca Vicopelago sconfitto in casa; la finale del Palatagliate è più lontana

TENNIS A1 DONNE - Nulla da fare per il TC Lucca Vicopelago. La squadra lucchese è stata battuta nettamente (3-1) in casa dal CT Beinasco nella gara di andata della semifinale scudetto. Le piemonesi hanno vinto i tre singolari e hanno ceduto solo nel doppio. Compito quasi proibitivo per la squadra di Ivano Pieri che dovrà vincere 4-0 o 3-1 per sperare nel doppio di spareggio nella gara di ritono in programma domenica prossima a Torino.

-

 

Siccome ci si sperava adesso manco a dirlo affiora un pò di delusione. Fermo restando che non bisogna dimenticare che Lucca è arrivata in semifinale da neopromossa nel campionato di A1 di tennis femminile. E questo sarà bene non dimenticarlo. Mai. Certo è che la sconfitta (1-3) incassata dal CT Beinasco nella gara di andata giocata sui campi di Vicopelago è risultato pesante che rende problematico il match di ritorno. Dopo le abbondanti piogge della vigilia si decide di giocare al coperto. L’avversario è quotato e solido: non a caso ha vinto l’altro girone davanti al Prato campione d’Italia. Insomma, biglietto da visita eloquente. Eppure nel primo match in programma ci si attende equilibrio e magari anche il punto a favore. Jessica Pieri affronta infatti Federica Di Sarra. La partita però non ha storia e la Di Sarra s’impone nettamente con un doppio 6 a 2. Partita e giornata storta, da dimenticare per la più grande delle sorelle Pieri. Allora si spera che Jasmine Paolini possa rimettere a posto le cose contro la numero uno delle piemontesi, la Gatto Monticone. Ma anche in questo caso disco rosso per Lucca visto che la Paolini, salita al numero 220 della classifica mondiale, non entra mai in partita. 6-3 6-1 a favore della giocatrice del Beinasco che si porta così sul 2 a 0. Allora tocca a Tatiana Pieri (nella foto) contro la promettente Federica Rossi. Perso il primo set 6-2 la più piccola delle Pieri vince il secondo al tie break ma cede di schianto nel terzo dove non raccoglie neppure un game. Sul 3 a 0 per le piemontesi Lucca riesce perlomeno ad aggiudicarsi il doppio. Paolini Matteucci, coppia ineditia, la spuntano (6-7, 6-2 10-7) su Di Sarra-Rossi. Resta tuttavia un 1 a 3 che sa di quasi di sentenza. Ora Lucca dovrà vincere 4-0 nel match di ritorno in programma domenica prossima in Piemonte oppure  per 3 a 1 per andare al doppio di spareggio. La finale scudetto del Palatagliate è decisamente più lontana.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.