Una Lucchese indomabile riacciuffa l’Alessandria al 93esimo e fa 2 a 2

CALCIO C - Rossoneri di scena al Porta Elisa contro i grigi piemontesi rinforzati dal mercato di gennaio ma anche fermi da 15 giorni. Favarin cambia qualcosa rispetto al derby di Carrara. Lucchese (foto Gazzetta Lucchese) sotto (0-2) alla fine del primo tempo. Bella rimonta nella ripresa con le reti di Isufaj e di Provenzano allo scadere. Punto di carattere e di orgoglio di una squadra che non si arrende mai.

-

Piove e fa anche piuttosto freddo sul Porta Elisa. Sarà davvero l’ultima della Lucchese nel suo stadio ? Chissà. Intanto c’è da affrontare  e magari battere la blasonata e finora deludente Alessandria rafforzata e ringalluzzita però dal mercato di gennaio. Favarin torna all’antico rispolverando il 4-3-3 che s’intende linea d’attacco con De Feo, Bortolussi e Sorrentino. Per la serie: questa voglio vincerla. Domenica contro i grigi sperando che non sia una domenica…grigia. Buon avvio della Lucchese che si rende pericolosa con il solito Lombardo. Già match winner contro la Pistoiese il laterale destro ci riprova su punizione che sono una specialità della casa. Cucchietti trema. Ma al 9′ l’Alessandria passa. E’ il centrocampista Andrea Gemignani, uno degli acquisti-boom del mercato di gennaio, a portare in vantaggio i piemontesi di mister D’Agostino. Gara tutta in salita per la Lucchese di Favarin. Veemente reazione dei rossoneri che si gettano in avanti con orgoglio. Ma gli ospiti si chiudono bene e non è facile trovare sbocchi alla manovra. Alessandria concentrata e micidiale. I grigi colpiscono ancora poco dopo la mezz’ora (esattamente al 32esimo) con Tommaso Bellazzini. Ora per la Pantera è notte fonda. Più che grigia la domenica rischia di essere nerissima. Reazione impalpabile per non dire…nulla di Bortolussi & C.. Si va al riposo sullo 0-2 che non è una bella notizia. La Lucchese torna in campo con tre cambi: Isufaj al posto di Sorrentino e il giovanotto, già a segno contro l’Albissola nella gara prenatalizia, non si pregare segando la rete che di fatto riapre il match. Lucchese arrembante che si espone alle ripartenze dei grigi ospiti. Al quarto d’ora Bellazzini si divora in modo incredibile la rete del possibile 3 a 1. Torna a crederci la Pantera. Alla mezz’ora scocca l’ora anche del neoacquisto Di Nardo. Nel finale Alessandria che si affida anche a qualche atteggiamento ostruzionistico per guadagnare tempo. Miracoloso il portiere alessandrino Cucchietti nel finale a sventare il possibile 2 a 2 della Lucchese. Sei minuti di recupero per le ultime speranze dei rossoneri. Al 93esimo esplode il Porta Elisa per il pareggio (a questo punto più che meritato) di Provenzano e di una indomabile Lucchese. Finisce 2 a 2 e la squadra di Favarin conferma il suo straordinario carattere. Forse non sarà questo punto che cambierà le sorti della stagione ma a questi ragazzi davvero non si può rimproverare nulla. Bravi. Bravissimi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.