Tassa di soggiorno: aumentano le tariffe e l’alta stagione

VIAREGGIO - Cambia la tassa di soggiorno: aumentano le tariffe e si allungano i tempi dell'alta stagione. Ma si estende anche alle strutture extra albeghiere. Queste in sintesi le novità introdotte dalla Giunta Del Ghingaro al regolamento sull'imposta di soggiorno, che a breve sarà discusso e approvato in Consiglio comunale.

-

Come detto, ci sarà un piccolo balzello per i turisti che mediamente dovranno pagare  50 centesimi in più a persona per pernottare una notte a Viareggio. Ecco le nuove cifre che saranno approvate con una apposita delibera di giunta.

Il tetto massimo resta naturlamente quello dei 5 euro. Gli aumenti sono in tutte le categorie. Per le strutture extra albeghiere (case vacanza, B&B, affittacamere, agriturismo e case per ferie) sempre 1.50 euro.

Ed è proprio questa una delle novità più attese. Grazie all’adesione del Comune alla Convenzione Anci, l’imposta sarà applicata anche agli annunci del portale AirBnB, che propone locazioni extra struttura, che fino ad oggi rientravano in una zona d’ombra difficilmente individuabile. Il cosiddetto sommerso.

Soddisfatta per questo risultato l’assessore al turismo Patrizia Lombardi. «Un provvedimento a lungo atteso – conclude -. Non ci sarà più quella concorrenza sleale spesso denunciata dalle associazioni di categoria».

Il gettito della tassa di soggiorno è previsto in aumento per il Comune, non solo per l’incremento delle tariffe ma anche per l’estensione di un mese del periodo di alta stagione, non più dal 15 giugno al 15 settembre bensì dal 1° giugno al 30 settembre. Inoltre viene esteso da sette a dieci il numero massimo di giorni di applicazione dell’imposta.

800mila euro circa l’introito annuale negli anni scorsi, soldi rispesi dal Comune per finanziare il Festival Puccini, il Carnevale e per la promozione turistica. Resta da capire se il nuovo regolamento entrerà in vigore a primavera oppure appena approvato e quindi già a Carnevale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.