Lucchese stoppata in casa dal Gozzano

CALCIO SERIE C - Al Porta Elisa finisce 0 a 0 ma i rossoneri hanno molto da recriminare. il direttore di gara infatti espelle con troppa leggerezza Martinelli a inizio ripresa lasciando la Lucchese in dieci. Proteste anche per due rigori che potevano starci.

-

Nella sesta di ritorno del campionato di serie C la Lucchese ospitava il temibile Gozzano. Al Porta Elisa prima dell’inizio della gara una brutta sopresa: dalla tribuna laterale si sono staccati dei calcinacci quindi i pompieri la chiudono per inagibilita’. Sulla panchina dei rossoneri non c’è lo squalificato Favarin. Al suo posto il secondo Giovanni Langella.
La Lucchese parte imbambolata e Falcone deve subito murare una conclusione. Poi gli ospiti vanno anche il gol ma il gioco era gia’ stato fermato per un off side.
Ci vuole qualche minuto ma i rossoneri entrano in partita e al 25’ Casadei è chiamato al primo intervento su colpo di testa di Bortolussi.
La ripresa vedra’ protagonista soprattutto l’arbitro, il signor Maranesi della sezione di Ciampino. Dopo due minuti infatti un cross di Lombardo viene toccato in area da un difensore: i rossoneri protestano ma il direttore di gara lascia correre. Un minuto e Martinelli viene espulso dall’arbitro per proteste. Lucchese in 10 e gara in salita fino al 90esimo. Ma non basta perche’ Sorrentino impegna il numero uno ospite Casadei con un destro potente e Bortolussi finisce giù mentre cerca di arrivare sul pallone: anche in questo caso penalty richiesto ma non assegnato. Così forte della superiorita’ numerica il Gozzano guadagna metri e si rende pericoloso in un paio di occasione anche se nel finale, cercando di buttare il cuore oltre l’ostacolo alla ricerca della vittoria, è ancora la Lucchese a sfiorare il gol. Bortolussi ci prova di sinistro al volo ma Casadei è in giornata di grazia e riesce a dire di no. Inutile dire che, soprattutto in casa, i rossoneri avrebbero bisogno di vittorie ma vista la situazione societaria, davvero di piu’ non si puo’ chiedere…. Basti dire che prima della partita, a segnare il campo, c’erano dirigenti del Vorno!

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.