ODO IS BACK, FOLLA PER IL RITORNO DELLA LEGGENDA DEL BASKET LUCCHESE

BASKET - Una storia gia' vista. Dino Petri, Odo, non tradisce le attese: come promesso entra sul parquet e a 60 anni compiuti dimostra che quanto imparato in anni di allenamenti non si dimentica. Palatagliate gremito per un atleta ma soprattutto un uomo speciale!

- 3

Una storia gia’ vista perche’ il mitico 19 fa quello che ha senpre fatto. quello che gli riesce meglio. Smarcamento, ricezione, finta di passaggio, movimento giusto verso il tabellone e canestro. Il Palatagliate – pieno come non si vedeva dai tempi della Sharp – esplode e lui esulta come un ragazzino perche gli avversari, come giusto che sia, non gli lasciano fare un canestro facile. E infatti è solo un attimo, poi via di corsa al centro della difesa a zona. Come promesso Dino Petri e’ tornato in campo in una gara ufficiale tesserato con la maglia degli Sky Walker nel campionato di promozione. Nato come un scherzo, il ritorno di campo di Odo ha fatto il giro del web e ricevuto approvazioni da personaggi del calibro di coach Ettore Messina e di Daniel Hacket. Fare canestro a 60 anni è un premio per la carriera di atleta. La folla sugli spalti un riconoscimento all’uomo. Odo è un ragazzo tanto aggressivo e cattivo quando si trova asgomitare sotto le plance, tanto dolce e attento agli altri quando si trova fuori dal campo. Un colosso di oltre 2 metri dalla cui bocca non si è mai sentita una parola fuori posto. Un buono da sempre impegnato per aiutare gli ultimi. Un professore a dir poco amato da tutti i ragazzi che ha seguito. Lucca puo’ ben vantarsi di avere in casa una leggenda del basket che nella sua carriera ha saputo interpretare i valori dello sport come pochi altri. Per questo il suo ritorno in campo è da considerarsi come solo uno dei capitoli della vita di questo personaggio che andrebbe preso ad esempio sui libri di scuola.

Commenti

3

  1. Tom D’Alberto


    Di Dino Petri avete detto già tutto e condivido ogni parola e pensiero nei suoi confronti!! È stato una serata dedicato a lui per quello che è stato come giocatore e quello che è come persona al di fuori del parquet, che forse è ancora più importante.
    Che posso aggiungere? Che sono stato fortunato di averlo conosciuto e ottenuto la sua amicizia è il suo rispetto, di cui tengo tantissimo

  2. Frediana Beppe Dario


    Gli elogi che ha scritto il giornalista sono meritatissimo ,Dino oltre che un grande atleta è una persona speciale che aiutA sempre i più bisognosi senza alcuna discriminazione ne secondi Fini ODO SEI UN GRANDE UOMO UN ESEMPIO PER TUTTI

  3. Franco Fanucchi


    Ciao Odo
    Adesso siamo colleghi ma un tempo, agli inizi della mia carriera da insegnante di educazione fisica, sei stato per me una guida e un riferimento fondamentale. La professionalità, la pazienza e il sorriso ti hanno da sempre contraddistinto, come la dedizione verso i più deboli.
    Con immenso piacere ti rivedo nel tuo ambiente naturale. Lucca e lo sport ti meritano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.