Restituite reliquie rubate alla Misericordia di Borgo a Mozzano

BORGO A MOZZANO - Il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale (TPC) di Firenze ha restituito al Governatore della Misericordia di Borgo a Mozzano Gabriele Brunini le reliquie rubate tra il 16 aprile ed il 22 maggio 2018 dal convento di San Francesco.

-

Si tratta di un cofanetto in legno contenente 33 reliquie di Santi, un reliquario in legno intagliato e dorato del XVII secolo, un reliquario in argento, un porta ostie in argento, un reliquario in argento cesellato del XVIII secolo, con punzone di Gori Domenico Antonio argentiere che realizzò il manufatto, ed una statuetta in gesso raffigurante Gesù Bambino. I beni sono stati rinvenuti presso un antiquario pistoiese, al quale venivano proposti in vendita da un commerciante lucchese di piccolo antiquariato. Una volta accertata l’effettiva provenienza dei beni i militari hanno sequestrato l’intera refurtiva, il cui valore complessivo è di circa 10mila euro. Due persone, un commerciante e un artigiano, entrambi residenti in provincia di Lucca, sono stati denunciati per ricettazione di beni ecclesiastici.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.