Santissima Annunziata: Viareggio in festa, tra sacro e profano

VIAREGGIO - La città celebra il 25 marzo la festività patronale della SS.Annunziata. La chiesa che porta lo stesso nome è la più antica della città. I lavori di costruzione ebbero inizio nel 1559 sotto il commissario Girolamo Busdraghi e fu inaugurata l'anno successivo.

-

La festa patronale a Viareggio si propone di associare la cultura e le tradizioni religiose e popolari alla riscoperta e valorizzazione dei prodotti enogastronomici locali. Oltre alla tradizionale fiera dei “ciottorini” che si tiene nell’area del primo mercato cittadino, all’ombra della cinquecentesca Torre Matilde, sono presenti espositori che arricchiscono la festa con mercatini di oggettistica, antiquariato e modernariato, intrattenimento musicale e attrazioni per bambini e naturalmente il mercatino di beneficenza.

Il gran finale al rione Vecchia Viareggio che ha voluto ricordare il compianto presidente Marco Margugi, deceduto recentemente mentre stava lavorando alla festa del patrono con i suoi più stretti collaboratori.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.