La Castelnuovo del futuro riparte da…Fabbrica

CASTELNUOVO GARFAGNANA - Dopo oltre 10 anni di inaccessibilità e di abbandono l’area dell’ex-Valserchio, oggi rinominata Fabbrica, riparte con un progetto di completamento e di riqualificazione urbana. Un’operazione immobiliare e urbanistica destinata a cambiare il volto del comune del capoluogo garfagnino.

-

 

Una giornata che rimarrà nella storia di Castelnuovo , queste le parole con cui non senza emozione il sindaco Andrea Tagliasacchi ha aperto l’incontro con la stampa, il pubblico e tanti operatori economici che si è svolto sabato mattina presso la sala Suffredini. Tagliasacchi ha sottolineato quanto sia importante il completamento dell’area ex-Valserchio ormai ribattezzata nella sua seconda vita “Fabbrica”. Una volta completata, l’opera che interessa un’area di 12mila metri quadri e dove verranno completati 50 appartamenti, ospiterà tante attività commerciali supportate da un mega parcheggio sotterraneo aperto a tutti. “ Questa sarà la vera svolta di Castelnuovo”.

Dopo il sindaco è stata la volta di Marcello Bernardini tecnico comunale e a seguire il patron dell’Immobiliare che poco più di un anno fa acquistò tutta l’area in totale abbandono per 12 milioni di euro. A concludere è stato l’Architetto progettista Franco Puccetti che ha illustrato ai presenti il futuro della Fabbrica. Nel pomeriggio poi “Fabbrica Open Day” un’iniziativa molto apprezzata dal pubblico in quanto chiunque poteva entrare e visitare quasi tutta la struttura. L’iniziativa aveva lo scopo di avvicinare i cittadini a questa opera fondamentale per il futuro di Castelnuovo Garfagnana.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.