La CAF ridà 2 punti sia alla Lucchese che al Cuneo: ma non cambia nulla

CALCIO C - Riprenderà mercoledì la preparazione della Lucchese. I rossoneri sono attesi dalla doppia sfida playout con il Cuneo. Gara di andata sabato 18 maggio al Porta Elisa. Intanto la CAF restituisce due punti sia alla Lucchese che al Cuneo che non cambia assolutamente nulla nella classifica finale del campionato.

-

Il riposo dei guerrieri. Un riposo meritato anzi…strameritato. Sabato scorso la Lucchese ha giocato una partita in linea con l’andamento stagionale: capace di soffrire e di rimanere attenta nella prima parte quando il Pontedera ha avuto le migliori occasioni; tenace e battagliare nella ripresa quando si è portata in avanti con decisione e ha trovato il rigore che ha risolto il match. Lombardo ha avuto la freddezza di trasformarlo in modo impeccabile e pensare che il pallone era molto pesante. Quella corsa di tutta la squadra rossonera sotto la Curva Ovest sta lì a testimoniare l’incredibile feeling che si è creato e cementato nel corso di questi mesi così sofferti e travagliati. Aver raggiunto i playout è il giusto premio a tutto il gruppo. dal tecnico Favarin al DS obbedio e a tutta la squadra.

Mercoledì riprenderà la preparazione in vista del doppio confronto con il Cuneo. Tra l’altro i precedenti in campionato ci suggeriscono che la Lucchese sarebbe in vantaggio. All’andata, era il 7 ottobre, Lucchese e Cuneo pareggiarono 1 a 1 nella gara a cui si riferiscono le nostre immagini. Sollecito vantaggio della Pantera al 10′ del primo tempo con Gian Marco De Feo. Ma sul quella rete i rossoneri vivacchiarono troppo tanto che a metà della ripresa i piemontesi colsero il meritato pareggio con Carte Said. Da aggiungere in questo pallone racconta da profumo di spareggio che invece nel match di ritorno, rinviato una prima volta per neve, la Lucchese s’impose al Fratelli Paschiero per 1 a 0 con rete decisiva siglata da Bortolussi in avvio di ripresa. Un doppio risultati così andrebbe benone e vorrebbe dire affrontare la vincente di Bisceglie e Paganese.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.