Perseguita la ex e la picchia a sangue, arrestato

VIAREGGIO - Non si arrendeva alla fine della loro relazione e da mesi perseguitava la ex, picchiandola più volte, tanto da provocarle una frattura a un piede, e minacciandola di morte se lo avesse denunciato. Atti che proseguivano nonostante l'uomo, senegalese residente a Viareggio, avesse il divieto di avvicinarla.

-

Per questo l’uomo è stato arrestato in base alla nuova normativa sul codice rosso dalla polizia. Ad avvertire i poliziotti i vicini di casa della donna, preoccupati dopo l’ennesimo alterco. Al loro arrivo gli agenti hanno trovato la donna impaurita, con i lividi sul volto e sulle braccia ed una mano sanguinante.
Dopo la fine del loro rapporto lo stalker, fin da maggio 2019, aveva iniziato a perseguitare la sua ex. In particolare, si presentava ripetutamente presso l’abitazione della vittima pretendendo di accedere, minacciando di sfondare la porta in caso di rifiuto, cospargendo il suo giardino con la spazzatura raccolta nel vicinato, rifiutandosi di uscire di casa una volta entrato, ma anzi percuotendo la persona offesa con violenti calci e pugni per poi minacciarla qualora fosse stato denunciato. In altre circostanze l’aveva percossa con il manico della scopa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.