Arrestati i ladri di rame

LUCCA - I carabinieri hanno arrestato i responsabili del maxi-furto di rame (100 kg) messo a segno mercoledì all'ex Cantoni. Si tratta di un uomo di 27 anni e di una donna di 20 anni, entrambi albanesi. Recuperata la refurtiva.

-

2_10_carabinieri5.jpg

I militari li hanno bloccati pochi minuti dopo il colpo, ma la notizia è stata diffusa solo l’indomani. Si tratta di due cittadini albanesi, un uomo di 27 anni, Amant Cerma, e una donna di 20 anni, Elda Cerma.
Secondo quanto raccontato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile e della Compagnia di Lucca, i due sono stati notati dall’elicottero del 4° Nucleo Carabinieri di Pisa – in volo su Lucca per un controllo straordinario del territorio – proprio mentre caricavano il rame su un’auto. 100 chili di materiale per la precisione, asportato dai cavi dell’impianto elettrico di alcuni macchinari, per un danno complessivo di oltre 20.000 euro.
Partita la segnalazione, pochi minuti dopo la Bmw sulla quale viaggiavano è stata fermata da una pattuglia del Radiomobile. Sulla vettura i due avevano nascosto nel bagagliaio 6 sacchi pieni di rame.
Dopo l’arresto e la direttissima, i due sono stati rilasciati in attesa del processo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento